Maxi furto in un'azienda edile a Perdifumo: indagano i carabinieri

Il bottino complessivo ammonta a circa 60 mila euro. E' caccia ai malviventi attraverso le immagini di videosorveglianza

Maxi furto all’interno di un’azienda edile di Perdifumo. Nella notte tra il 3 e il 4 giugno, infatti, ignoti hanno rubato due grossi camion, una autogru, un cannello per il taglio del ferro e un escavatore, una mini pala gommata, un atomizzatore per trattore e un martellone demolitore. Non solo. I malviventi hanno portato via anche due quintali di gasolio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva

Il bottino complessivo ammonta a circa 60 mila euro. Su quanto accaduto indagano i carabinieri, che puntano a risalire all'identità dei ladri attraverso alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento