Pontecagnano, baci non consenzienti dopo la discoteca: due nocerini a processo

Nel mirino della Procura di Salerno sono finiti due uomini di Nocera Inferiore accusati di violenza sessuale. A sporgere denuncia è stata una ragazza di Sorrento

Dovranno difendersi in un processo due uomini di 38 e 42 anni di Nocera Inferiore accusati di violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 21 anni di Sorrento. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, dopo la formale denuncia presentata dalla giovane, i due durante la serata dell’11 settembre del 2016 trascorsa all’interno di una discoteca di Pontecagnano (con loro vi era anche una terza persona risultata estranea ai fatti) avrebbero conosciuto un gruppo di ragazze di cui faceva parte anche la presunta vittima.

Il fatto

Quest’ultima, a tarda sera, non riuscendo a trovare più le amiche e anche il telefonino, avrebbe chiesto il passaggio ai due ragazzi nocerini per tornare a casa. Ma, durante  il viaggio di ritorno, i due l’avrebbero costretta a subire atti sessuali non consenzienti (in particolare dei baci) approfittando del suo stato di alterazione fisica e psichica causato dalle bevande alcoliche che aveva bevuto all’interno del locale pontecagnanese. Di qui la successiva denuncia ai militari dell’Arma che hanno avviato subito le indagini ed inviato il fascicolo alla Procura di Salerno.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento