rotate-mobile
Cronaca Eboli

Eboli, rapinò connazionale con l'aiuto di un complice: arrestato

Un marocchino di 25 anni, insieme ad un complice non ancora identificato, aveva rapinato un connazionale 27enne lo scorso mese di luglio, portandogli via il portafogli con all'interno la cifra di 800 Euro in contanti

Insieme ad un complice aveva rapinato un connazionale lo scorso mese di luglio: con questa accusa è stato arrestato dai carabinieri della stazione Santa Cecilia di Eboli. Lo ha reso noto, a mezzo comunicato stampa, la compagnia carabinieri di Eboli, agli ordini del capitano Alessandro Cisternino.

A. C., marocchino, 25 anni, con l'aiuto di un complice (in corso di identificazione) aveva minacciato, tramite coltello e una grossa catena di ferro, il connazionale A. S., 27 anni, portandogli via il portafogli con la cifra di 800 Euro. Il connazionale colpevole, rintracciato in un casolare della zona di Eboli, è stato riconosciuto dalla vittima e condotto presso il carcere di Salerno, zona Fuorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eboli, rapinò connazionale con l'aiuto di un complice: arrestato

SalernoToday è in caricamento