Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cava de' Tirreni

Rapinato e pestato sul treno: arrestati due cavesi, è caccia al complice

I due cittadini sono stati identificati grazie alle telecamera di videosorveglianza. L'episodio risale allo scorso mese di marzo

La Polizia Ferroviaria, a seguito dell’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica, ha proceduto all’arresto di due malviventi di Cava de’ Tirreni, accusati di essere gli autori di una rapina commessa nel mese di marzo nella stazione ferroviaria di Torre Annunziata.

L'aggressione

I due cavesi, insieme ad altri complici - tra cui un napoletano di 51anni attualmente ricercato - rapinarono, accerchiarono e strattonarono un uomo, il quale venne trascinato, da uno dei rapinatori, sulla banchina della stazione ferroviaria di Torre Annunziata. Qui, i ladri derubarono la vittima dello zaino, per poi fuggire. La scena venne ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza. E così attraverso i filmati, le forze dell’ordine sono riuscite a risalire all’identità dei due cavesi e del 51enne ancora in fugra. I due cavesi sono stati rinchiusi nella Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinato e pestato sul treno: arrestati due cavesi, è caccia al complice

SalernoToday è in caricamento