rotate-mobile
Cronaca

Gare "truccate" in Provincia, il processo "Due Torri bis" va prescritto

Ad emettere sentenza i giudici della Terza sezione penale del tribunale di Salerno, presidente del collegio Gabriella Passaro.

Processo "Due Torri bis", tutto prescritto. L'inchiesta sui presunti appalati truccati alla Provincia di Salerno si è chiusa con sentenza di prescrizione per tutti gli imputati, tra politici, funzionari pubblici ed una decina di imprenditori del salernitano. Ad emettere sentenza i giudici della Terza sezione penale del tribunale di Salerno, presidente delcollegio Gabriella Passaro. 

L'inchiesta

Tra gli imputati figurava anche l'ex presidente della Provincia di Salerno, in carica nell'epoca interessata dalle indagini. Sessantanove gli imputati. Le indagini della Procura di Salerno riguardavano lavori di rifacimento, completamento e ristrutturazione di diverse strade in varie località della provincia. L'avvio del processo ci fu nel 2015, ma i fatti risalgono ad un periodo ancora precedente. Per alcune gare d'appalto era stata dichiarata già la prescrizione nella fase istruttoria dai pm titolari dell'inchiesta principale. Il processo si fondava anche sulle denunce del sindaco pescatore Angelo Vassallo. A carico degli imputati erano state contestate, a vario titolo, accuse di associazione a delinquere finalizzata alla "manipolazione" dei pubblici incanti in Provincia attraverso turbative d'asta, corruzione di dipendenti pubblici e falso in atto pubblico. L'inchiesta si concentrò su appalti tra gli anni 2001 e 2008. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gare "truccate" in Provincia, il processo "Due Torri bis" va prescritto

SalernoToday è in caricamento