Cartucce, droga e silenziatore in casa: patteggia la pena

L'uomo, incensurato, era stato destinatario di una perquisizione durante un blitz concentrato su un giro di spaccio. Pur estraneo all'indagine, i carabinieri gli trovarono in casa cartucce e droga: il giudice lo ha condannato ad 1 anno e 7 mesi

A casa aveva droga, un bilancino di precisione, dei proiettili e un silenziatore. Per il possesso di quel materiale, ha ora patteggiato una condanna ad 1 anno e 7 mesi. Lui è S.B. , 46enne di Sant'Egidio del Monte Albino, denunciato mesi fa mentre i carabinieri eseguivano la maxi ordinanza tra Nocera Inferiore e Pagani, concentrata su un vasto giro di droga. L'uomo, pur non essendo destinatario di alcuna misura, fu perquisito durante i controlli dai carabinieri. In casa, i militari trovarono 20 dosi di crack, con un bilancino di precisione, poi proiettili e un silenziatore. Incensurato, l'uomo fu accusato di possesso ingiustificato di munizionamento per pistola e silenziatore, oltre a detenzione ai fini di spaccio. Il crack era nascosto all'interno di una cassaforte. Le cartucce erano invece di una calibro 7,65. L'uomo ha patteggiato la pena davanti al gup Luigi Levita, assistito e difeso dall'avvocato Luigi Calabrese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento