menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto giro di auto rubate e targhe clonate nel Cilento: denunciato un pregiudicato

Un'intensa attività investigativa è stata messa in campo dalla Polizia Stradale di Sapri, al termine della quale è stato sequestrato un fuoristrada Jeep Cherokee che circolava con apposte targhe abilmente falsificate

Un’intensa attività investigativa è stata messa in campo dalla Polizia Stradale di Sapri, al termine della quale è stato sequestrato un  fuoristrada Jeep Cherokee che circolava con apposte targhe abilmente falsificate, corredato di documenti di provenienza furtiva, falsificati nei contenuti. Al termine dell’operazione i poliziotte hanno accertato che per impedire l’identificazione dell’autovettura erano state poste in essere diverse azioni tra le quali l’asportazione delle targhe originali e dei documenti, sostituiti da targhe illecitamente costruite ed abilmente falsificate riproducenti i caratteri di altre targhe appartenenti ad un identico veicolo circolante in altra provincia.

Per poter permettere la libera circolazione e quindi ingannare il personale addetto ai controlli il veicolo era stato corredato di documenti rubati, contraffatti e falsificati riportanti le generalità del reale intestatario, nonché dell’utilizzatore, in questo caso ignaro della provenienza delittuosa del veicolo. All’autovettura era stato alterato anche il numero del telaio con la sostituzione e sovrapposizione di lamierato riportante i caratteri dell’autovettura “copiata”, in modo tale da creare un perfetto clone di quello realmente esistente.In questo modo le autovetture rubate assumevano l’identità delle auto “copiate”, ed ai controlli di polizia sarebbero risultate “pulite”, circolando con le targhe ed i documenti di circolazione risultate perfette copie degli originali.

L’operazione si è svolta nei nei territori di Sapri e Centola. L’autovettura sequestrata è stata rubata nella città di Avellino durante un furto in una villa. Infatti i ladri di appartamento oltre a rubare merce preziosa, oro e denaro contante, si appropriavano di veicoli in possesso dei derubati, lasciati in sosta nei garages o al di sotto delle dipendenze ed adiacenze degli appartamenti degli sfortunati denuncianti. Al termine delle indagini è stato denunciato alla Procura della Repubblica e al Tribunale di Lagonegro (Pz) per riciclaggio, ricettazione e falso un pregiudicato napoletano I. L. di 56 anni, frequentatore del litorale di Centola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento