Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Droga "leggera" dalle analisi, verso l'archiviazione il giovane indagato per l'incendio a Sarno

Secondo le analisi di laboratorio, chiesti dal suo difensore, lo stupefacente non conteneva principi psicoattivi. In ragione di ciò, la procura ha chiesto la revoca della misura cautelare per il minorenne

Era stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio, dopo il ritrovamento di 70 grammi di marijuana nascosta in uno zaino. Ma secondo le analisi di laboratorio, chiesti dal suo difensore Walter Mancuso, lo stupefacente non conteneva principi psicoattivi, dunque non effetti droganti. In ragione di ciò, la procura ha chiesto la revoca della misura cautelare per un minorenne, se non detenuto per altra causa. Si tratta dello stesso ragazzo arrestato per l'incendio sul monte Saretto, a Sarno. In quel caso, risponde di incendio doloso in concorso. 

L'indagine

Il ragazzo fu identificato insieme ad altri, quella sera, con fare sospetto nei pressi dell’ex ospedale Villa Malta. Fermato dalla polizia, dopo un inseguimento, fu sottoposto a perquisizione personale. Nel suo zaino fu trovata la marijuana, che gli costò il trasferimento presso un centro di prima accoglienza a Salerno, su disposizione del tribunale per i Minori di Salerno. Alla luce dei nuovi elementi, la sola indagine sul possesso di droga potrebbe essere archiviata. Il ragazzo si trova attualmente presso il carcere minorile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga "leggera" dalle analisi, verso l'archiviazione il giovane indagato per l'incendio a Sarno

SalernoToday è in caricamento