Morti sospette nel salernitano: sette esumazioni di cadaveri in pochi giorni

Come svela La Città, l’ultima, sabato scorso, a Cava de’ Tirreni, mentre le altre tra Capaccio Paestum e Caposele

Sette esumazioni di cadaveri in pochi giorni. L’ultima, sabato scorso, a Cava de’ Tirreni. Come svela La Città, le altre tra Capaccio Paestum e Caposele: si tratta di persone decedute dopo il ricovero in una casa di cura del Salernitano, per complicanze post operatorie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La delicata inchiesta della Procura di Salerno viaggia sottotraccia da alcuni mesi. Ed è affidata ai pm Elena Cosentino e Claudia D’Alitto. L’ipotesi di reato è quella di omicidio colposo. L'inquietante sequenza di morti per cause sanitarie potrebbe celare cause gravi invece di una semplice coincidenza: si indaga, nel massimo riserbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento