Sparatoria al Dolcevita: tre fermati, ma le indagini proseguono

I due giovani autori dei colpi di pistola, di cui un minorenne, risiedono entrambi a Rione Petrosino

Dolcevita

Gli autori della sparatoria al Dolcevita sono S.L. e R.B., rispettivamente di 22 e 17 anni, entrambi residenti in rione Petrosino ed indagati per tentato omicidio. Ma per rissa aggravata è stato arrestato pure V.N., 23enne con precedenti.

Non escludono nessuna ipotesi, i carabinieri diretti dal tenente colonnello Francesco Merone, circa le cause che abbiano potuto portato alla zuffa. Il 23enne, in particolare, ha conti con la giustizia sia inerenti ad armi che a spaccio di droga. Prosegue, dunque, lo studio dei militari sulla ricostruzioni della dinamica e sulle ragioni alla base dell'accaduto che sarebbe potuto costare la vita di qualche giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Grave incidente in autostrada, all'altezza della barriera di San Severino

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Tutti in fila per Van Gogh: ingresso gratuito alla mostra immersiva

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

Torna su
SalernoToday è in caricamento