menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jessica Sacco (foto da Facebook)

Jessica Sacco (foto da Facebook)

Il padre litiga con il fidanzato, ex candidata si lancia dal balcone: oggi l'autopsia

Pare sia morta così Jessica Sacco, 22enne di Ascea: la giovane si sarebbe lanciata proprio mentre il padre e il fidanzato litigavano all'interno del bar gestito dalla famiglia

Si sarebbe lanciata nel vuoto dopo l'ennesimo litigio tra il padre e il fidanzato,  Jessica Sacco, 22enne di Ascea che si è tolta la vita domenica sera. Secondo una prima ricostruzione, la ragazza si sarebbe lanciata dal primo piano della propria abitazione proprio mentre tra il padre della giovane e il fidanzato era scoppiato l'ennesimo violento litigio all'interno del bar gestito dalla famiglia, che sorge sul piano strada,  al di sotto dell'appartamento nel quale abitava.

Sembra infatti che la famiglia della ragazza fosse contraria a questa relazione. Soccorsa subito dopo la caduta e trasferita all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania, per la giovane non c'e' stato nulla da fare. Sulla vicenda, la Procura di Vallo della Lucania ha avviato un'indagine per chiarire eventuali responsabilità, mentre è stata disposta per questo pomeriggio l'autopsia sul corpo della ragazza. La 22enne era molto conosciuta: si era anche candidata alle ultime elezioni amministrative nella lista civica "Per Ascea", sostenuta dal sindaco uscente Rizzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento