Tromba marina e danni contenuti a Salerno, parla il sindaco Napoli

Napoli: "Noi come Comune abbiamo un protocollo per la viabilità e per far fronte a eventuali difficoltà. Ma la meteorologia non è una scienza esatta e sarebbe opportuno stilare un protocollo comune"

"Siamo stati fortunati perchè i danni si sono limitati al crollo di 4-5 containers": è quanto osservato dal sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, dopo la tromba marina che ieri si è abbattuta sul porto di Salerno. "Mi sono recato sul posto immediatamente: la nostra sala radio ha inviato 7 pattuglie di vigili urbani, per evitare i disagi. Poi la riapertura del porto in tempi brevi ha consentito la ripresa degli ingressi dei camion", ha raccontato.

Allerta meteo e responsabilità: parla Napoli

Per prevedere i fenomeni metereologici, sarebbe utile l'aiuto di un buon mago: si tratta di casi non prevedibili. Noi sapevamo dell'allerta Arancione e avevamo a Salerno il cielo limpido e il sole. Risulta complesso, del resto, effettuare rilevazioni metereologiche puntuali sull'enorme fetta di territorio che ci interessa. Inoltre, si lascia ai sindaci una sorta di discrezionalità: probabilmente occorre un protocollo preciso che stabilisca, ad esempio, che con l'allerta Arancione, le scuole vadano chiuse. Noi come Comune abbiamo un protocollo per la viabilità e per far fronte a eventuali difficoltà. Ma la meteorologia non è una scienza esatta e sarebbe opportuno stilare un protocollo comune in casi d'emergenza, senza lasciare ai sindaci ogni responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento