rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
SalernoToday

Opinioni

SalernoToday

Redazione SalernoToday

Menù di Pasqua, dall'antipasto al dolce: quattro ricette cruelty free

L'alternativa vegana per il pranzo di Pasqua, gusto senza crudeltà

Ecco a voi, il menù di Pasqua vegano:

FRITTELLE DI RADICCHIO E PORRI CON SALSA DI AVOCADO E LIME
Ingredienti per le frittelle:
150 gr di farina 00
150 ml di acqua
10 gr di lievito di birra
sale qb
150 gr di radicchio tardivo
100 gr di porri
olio extravergine di oliva
olio di arachide per friggere

Ingredienti per la salsa di avocado:
1 avocado maturo
1 lime
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Procedimento:
In una ciotola versare farina e sale, al centro mettere il lievito e poco per volta aggiungere l’acqua, mescolando fino a ottenere una pastella liscia. Coprire con un telo e lasciar riposare in un luogo caldo circa 15 min. In una padella versare un po’ d’olio, aggiungere il porro tagliato a rondelle sottili, il radicchio senza la parte inferiore del gambo, il sale e cuocere una decina di minuti. Quando saranno intiepiditi, unirli alla pastella mescolando bene, coprire e lasciar riposare altri 20 minuti. In un pentolino dai bordi alti versare l’olio di arachidi, quando sarà bollente versare il composto un cucchiaio per volta. Fare attenzione a non mescolarlo per non sgonfiarlo. Cuocere le frittelle finché non saranno dorate, girandole di tanto in tanto. Togliere la buccia esterna all’avocado, tagliarlo a pezzi e versarlo in un mixer; aggiungere il succo di lime, il sale, il pepe e l’olio. Frullare pochi secondi per volta: dovrà essere tritato grossolanamente. Versare in una ciotolina di ceramica e tenere in frigo coperto da pellicola fino al momento di servire.

CONCHIGLIONI RIPIENI DI PATATE E POMODORI SECCHI
Ingredienti:

320 gr di conchiglioni
8 patate medie
150 gr di pomodori secchi
150 ml di brodo vegetale
4 carciofi
1 cucchiaio di mandorle
1 cucchiaio di lievito in scaglie
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale

Procedimento:
Lessare le patate in acqua bollente fino a che non sono morbide anche nella parte centrale, sbucciarle e passarle nello schiacciapatate per 2 volte; aggiungere 100 ml di brodo, olio d’oliva, sale, pepe e i pomodori secchi tagliati a pezzi piccoli. Pulire i carciofi togliendo le foglie più dure, tagliarli a spicchi e cuocerli per circa 20 min. in padella con olio, aglio, sale e prezzemolo, aggiungendo ogni tanto un cucchiaio di acqua calda. Frullare quando sono ancora caldi con il brodo restante. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare e farcirla con la crema di patate. Foderare una teglia con carta forno, facendola eccedere ai bordi, versare sul fondo un po’ d’olio e un po’ di crema di carciofi, adagiare i conchiglioni e cospargere con ancora un po’ di crema, mandorle e lievito tritati insieme e olio. Ricoprire con la carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Negli ultimi 5 minuti, rimuovere la carta e far gratinare con la funzione grill. Versare un cucchiaio di crema sul fondo di un piatto e adagiarvi i conchiglioni.

STRACCETTI DI SEITAN E TORTINO AGLI SPINACI
Ingredienti per il seitan:

350 gr di seitan al naturale o alla piastra
2 carote
1 gambo di sedano
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
200 ml di brodo vegetale
150 ml di vino rosso
1 cucchiaino di amido di mais
olio extravergine di oliva
sale
Ingredienti per il tortino:
500 gr di spinaci puliti
2 carote
1 spicchio d’aglio
80 gr di farina di ceci
40 gr di farina 00
280 ml di acqua
1 cucchiaio di mandorle
1 cucchiaio di lievito in scaglie
olio extravergine di oliva
sale
pepe
un pizzico di noce moscata o curry

Procedimento:
In una padella versare olio, aglio, carote grattugiate, spinaci e sale e cuocere 10 minuti.
In una ciotola, miscelare le due farine, unire mandorle e lievito tritati insieme, sale, pepe e noce moscata, aggiungere l’acqua e mescolare con una frusta; lasciar riposare in frigorifero almeno ½ ora. Aggiungere la pastella agli spinaci e dividere in 4 ciotoline leggermente unte d’olio, cuocere per 20 minuti in forno preriscaldato  a 200°. Lasciar intiepidire e  poi sformare. In un tegame versare olio, aglio, carote, sedano e cipolla in pezzi grandi, far rosolare qualche minuto, aggiungere il seitan tagliato a strisce sottili e metà del brodo. Cuocere circa 10 min. e unire ½  del vino, continuare fino ad assorbimento del liquido. Togliere il seitan. Frullare le verdure con il fondo di cottura e il brodo rimanente, versare nella padella e unire il vino rimasto e l’amido. Mescolare con un cucchiaio di legno fino ad addensamento. Sformare sul piatto il tortino di spinaci, adagiare da un lato il seitan con la salsa salsa.

CROSTATA AL CIOCCOLATO CON MOUSSE ALL'ARANCIA
Ingredienti per la pasta frolla:

200 gr di farina 00
100 gr di margarina vegetale
60 di zucchero
50 ml di latte di soia
1 pizzico di sale
40 gr di cioccolato fondente tritato
Per la crema:
220 ml di latte di soia alla vaniglia
60 gr di zucchero
30 gr di amido di mais
Per la ganache al cioccolato:
150 gr di cioccolato fondente
120 gr di panna vegetale per dolci
Per la mousse all’arancia:
220 gr di latte di soia alla vaniglia
60 gr di zucchero
30 gr di farina 00
160 gr di panna vegetale per dolci
1 arancia non trattata

Procedimento:
Per la frolla: in una ciotola versare farina, zucchero, sale e margarina fredda. Mescolare con la punta delle dita fino ad avere tante briciole, unire il latte freddo e impastare subito; aggiungere il cioccolato e lavorare fino a ottenere una palla liscia e compatta. Avvolgere in pellicola e tenere in frigo almeno ½ ora.
Per la crema: in un pentolino versare amido di mais e zucchero, miscelare bene e aggiungere poco per volta il latte caldo mescolando con un cucchiaio di legno fino ad addensamento, spegnere e tenere da parte.
Per la ganache: in una ciotola da microonde versare panna e cioccolato a pezzi (pochi minuti alla max potenza) o fondere a bagnomaria. Mescolare con una frusta. Unire la ganache alla crema già preparata.
 
Stendere la frolla su carta forno poco infarinata e disporla in uno stampo da 24 cm. Versare la crema livellandola con un cucchiaio,  con la pasta residua creare delle strisce decorative. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35/40 min. Far raffreddare prima di togliere dallo stampo.
 
Mousse all’arancia:
Versare il latte in un pentolino con la buccia grattugiata di un’arancia, quando bolle, spegnere e far intiepidire. Procedere come per la crema della crostata. Far raffreddare girando ogni tanto e unire la panna montata. Tenere in frigo almeno 20 minuti prima di servire.

Gallery

Si parla di

Menù di Pasqua, dall'antipasto al dolce: quattro ricette cruelty free

SalernoToday è in caricamento