rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

Legge di Stabilità 2023, Ilardi (Federalberghi): "Servono più fondi per il Sud"

Il presidente Ilardi avrà il compito di "sensibilizzare le forze politiche di maggioranza e di opposizione, con il fine di proporre un emendamento che consenta il completamento degli investimenti in corso e l’attivazione di nuovi investimenti entro il 31 dicembre 2023"

Il Consiglio Direttivo di Federalberghi Salerno ha espresso “la propria preoccupazione ed il proprio disappunto” per l’assenza, nella Legge di Stabilità 2023, della proroga del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, istituito dalla Legge di Stabilità del 2016, nonostante l’Unione Europea abbia aggiornato nuovamente il Temporary Framework, autorizzando il differimento, al 31 Dicembre 2023, della scadenza dei regimi di sostegno alle imprese.

Il commento

L’amarezza del presidente Antonio Ilardi: “Tale decisione, ove confermata, depotenzierebbe la capacità di investimento delle imprese meridionali, privandole di opportunità di finanziamento consolidate ed automatiche”. Pertanto, il consiglio direttivo ha dato mandato al presidente “di sensibilizzare le forze politiche di maggioranza e di opposizione, con il fine di proporre un emendamento che consenta il completamento degli investimenti in corso e l’attivazione di nuovi investimenti entro il 31 dicembre 2023, obiettivi conseguibili anche in invarianza di bilancio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge di Stabilità 2023, Ilardi (Federalberghi): "Servono più fondi per il Sud"

SalernoToday è in caricamento