rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Eventi

Giorno della Memoria per Salerno e Salernitana: un docu-film sulla vita di Geza Kertesz al liceo Severi

Il progetto più impegnativo è quello relativo alla realizzazione del primo museo (sia in versione digitale che in uno spazio fisico) dedicato alla storia dell’Unione Sportiva Salernitana, grazie al lavoro di ricerca e catalogazione di migliaia di documenti, fotografie e cimeli relativi alla storia ultracentenaria della Salernitana

Giovedì 27 gennaio, dalle 10.30 alle 12.30, presso l’Auditorium del Liceo Severi di Salerno si terrà un evento culturale a cura dell’associazione di promozione sociale “MacteAnimo1919”. In occasione del “giorno della memoria”, dedicato alla persecuzione degli ebrei da parte del nazismo durante la seconda guerra mondiale (il 27 gennaio 1945 venne liberato il campo di sterminio di Auschwitz in Polonia), è stato realizzato un “docu-film raccontato” che ha come protagonista Geza Kertesz, allenatore ungherese di origini ebraiche, alla guida dell’Unione Sportiva Salernitana negli anni ’30 e ’40, eroe in Patria per aver contribuito a salvare centinaia di ebrei dalla deportazione e lo sterminio. All’evento parteciperanno le classi quinte del liceo Severi di Salerno, con in testa la dirigente, Barbara Figliolia, e tutto il corpo docente. Per le classi attualmente costrette in quarantena per motivi Covid, sarà predisposta una diretta streaming (online anche sulla pagina Facebook “Macte Animo 1919”).

L’associazione di promozione sociale “Macte Animo 1919”, costituitasi lo scorso 29 novembre 2021, ha nello statuto le sue principali mission. Il progetto più impegnativo è quello relativo alla realizzazione del primo museo (sia in versione digitale che in uno spazio fisico) dedicato alla storia dell’Unione Sportiva Salernitana, grazie al lavoro di ricerca e catalogazione di migliaia di documenti, fotografie e cimeli relativi alla storia ultracentenaria della Salernitana. Nasce per volontà di un gruppo di amici e appassionati dell’Unione Sportiva Salernitana, grazie alla scintilla che affonda le sue radici proprio nello statuto sociale del 1919, recuperato nel 2018 sui banchi di un mercatino dell’antiquariato di Reggio Emilia. All’articolo 3 dello statuto fondativo dell’Unione Sportiva Salernitana c’è il motto sociale “macte animo” da cui prende nome l’associazione. La mission è quella di portare avanti un’aziona costante e sinergica con il territorio salernitano, al fine di recuperare e valorizzare la memoria storica della squadra di calcio della città di Salerno, simbolo identitario di una comunità che vive della sua stessa passione. Accanto alla dimensione culturale, l’associazione vuole portare avanti iniziative a sfondo sociale e che abbiano comunque una ricaduta sul territorio, sia in termini sociali che per quanto attiene la crescita delle giovani generazioni. In tale ottica, come prima iniziativa ufficiale, l’associazione “MacteAnimo1919” ha “adottato” gli atleti della Salernitana for Special, la squadra di calcio composta da persone con disagio psichico (organizzata dalla cooperativa sociale “Il Villaggio di Esteban”), che partecipa al campionato nazionale Figc – Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria per Salerno e Salernitana: un docu-film sulla vita di Geza Kertesz al liceo Severi

SalernoToday è in caricamento