rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Eventi

"Senza luce": è tutto pronto per la mostra e il progetto del museo diocesano

La storica location del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno ospita nel periodo natalizio un altro evento organizzato dall'associazione salernitana Artexperience

La storica location del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno ospita nel periodo natalizio un altro evento organizzato dall'associazione salernitana Artexperience: "Senza Luce".

La scheda

La rassegna artistica si svolgerà dal 23 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022. I visitatori potranno ammirare le opere di 20 artisti internazionali mai esposte a Salerno perché provengono direttamente dalla fiera di ArtePadova. Le “Panchine d'artista” saranno le comode sedute per riposare dopo la visita alla mostra allestita nel museo e serviranno anche per rimirar le  stelle attraverso l'apertura della corte nel quadriportico del MuDi, quasi ad omaggiare Dante Alighieri che con il suo  verso   “a rivedere le stelle..." chiudeva ogni cantica della Divina Commedia come un ritorno alla luce dopo ogni viaggio nel mondo ultraterreno, oggi con una nuova chiave di lettura il  verso rappresenta  la speranza di uscire dall' incubo pandemico  in cui siamo caduti .  Ed è proprio per ricordare i 700 anni dalla morte del sommo poeta che durante la rassegna artistica "Senza Luce" sarà  ospitata nella serata del 28 Dicembre la conferenza omaggio a Dante Alighieri condotta da Milva Carrozzi, con l'intervento di Pina Basile che recita "La Divina Commedia" in dialetto calabrese, del critico d'arte  Maria Pina Cirillo con  "La Numerologia" in Dante e per finire Paola Nigro con  "Lectura Dantis".

Il progetto


In questa stessa occasione verrà presentato, con proiezione video di Raffele D'Agostino e voce narrante del M° di musica Dino Di Leo, anche il progetto "Pedalando +++", che si propone di diffondere l'arte in maniera itinerante esponendo opere 50x50 su biciclette arcobaleno come se fossero dei cavalletti, per reagire al periodo buio della Pandemia. Durante l'inaugurazione del 23 Dicembre si esibirà la Compagnia di canto popolare i Picarielli con il musicista Antonio Santoro. Il tema dell'evento prende spunto dalle parole della ballata dei Picarielli, "Salerno è  tradizione" che è la versione cantata del significato del progetto pedalando +++. Cercando un dialogo con le necessità sociali della nostra comunità, un percorso alternativo e sperimentale, il format pedalando +++, porterà in giro l'arte attraverso le opere 50x50 posizionate sulle biciclette per avvicinare grandi e piccini al mondo formativo dell'arte . Una Expo street pop art, per viaggiare attraverso i nostri territori, le nostre tradizioni, la nostra cultura mediterranea, in bicicletta, per proseguire lungo le strade della conoscenza. La speranza è quella di trasferire attraverso l' Arte un messaggio alle giovani generazioni, quello di riconoscere i luoghi che danno forma alla vita. Nella rassegna Senza Luce verranno esposti anche i lavori pittorici degli allievi di IV e V primaria dell'IC Medaglie d'oro di Salerno realizzati nelle aule didattiche organizzate dall'associazione Artexperience durante la seconda edizione di EXPO EDUCATION2021 a cura di Angelo Lazzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Senza luce": è tutto pronto per la mostra e il progetto del museo diocesano

SalernoToday è in caricamento