rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Scuola

Curiosità, l'opera dell'Istituto Giovanni XXIII sull'altare di Santa Maria ad Martyres

I ragazzi prenderanno parte alla messa celebrata da don Roberto Faccenda, direttore dell’Ufficio per la Pastorale Giovanile e Referente del Servizio per la Pastorale Scolastica di Salerno

In occasione della Pasqua, mercoledì 5 aprile l’Istituto Giovanni XXIII parteciperà alla messa celebrata, come ogni anno, da don Roberto Faccenda, direttore dell’Ufficio per la Pastorale Giovanile e Referente del Servizio per la Pastorale Scolastica di Salerno. La liturgia, che verrà officiata alle 10.30 nella chiesa di Santa Maria ad Martyres, contemplerà un momento di raccoglimento e di preghiera nel ricordo delle vittime del recente naufragio di Cutro.

La curiosità

Sull’altare, sarà presente una suggestiva ed evocativa installazione realizzata su progetto e con la supervisione del professor Aniello Paciello, docente, artigiano e artista. È egli stesso a spiegare che “dal legno del relitto i ragazzi hanno ricavato un’opera che rappresenta il viaggio della speranza di chi ha attraversato il Mediterraneo, mare antico, profumato di salsedine e prodigo di vita e di opportunità, che improvvisamente diventa trappola, sfruttamento di chi scappa dalla guerra, dalla siccità e dai disagi”.

Il commento della dirigente, professoressa Daniela Novi: 

“La sensibilizzazione dei ragazzi alla sofferenza, ai rischi e alle responsabilità di cui dovranno farsi carico, una volta diplomati e in servizio sulle navi, è parte integrante del loro percorso di crescita di uomini e donne di mare. E non sarà mai un ostacolo per le loro ambizioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curiosità, l'opera dell'Istituto Giovanni XXIII sull'altare di Santa Maria ad Martyres

SalernoToday è in caricamento