menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amianto nel Parco del Cilento: il Comune di Camerota procederà alla bonifica

Già nel 2009 alcuni attivisti del Wwf segnalarono la presenza di una discarica nella macchia mediterranea al km 2,7 della Mingardina ottenendo il sequestro dalla Procura di Vallo della Lucania. Malgrda ciò, finora, l'area ancora non era stata bonificata

Il Comune di Camerota procederà alla bonifica di alcune discariche abusive dove alcuni ignoti hanno sversato dell'amianto. Già nel 2009 alcuni attivisti del Wwf segnalarono la presenza di una discarica nella macchia mediterranea al km 2,7 della Mingardina ottenendo il sequestro dalla Procura di Vallo della Lucania.

"Malgrado ciò - spiega l'attivista Paolo Abbate - non è stata bonificata per vari anni forse perchè nascosta dalla macchia. Finalmente oggi il comune, tramite raccomandata, ha avvisato di voler procedere alla bonifica della maxi discarica e ha chiesto di essere accompagnati sul posto non riuscendo ad individuarla. Ebbene insieme al geometra D’Onofrio siamo andati al km 2,7 dove un cancello di legno chiude il sentiero che porta alla discarica. Il responsabile del comune ha così potuto scattare le foto, promettendo un intervento decisivo".

"Interventi decisivi sono stati tuttavia realizzati pochi giorni fa sulla via Mingardina e soprattutto sulla discarica, segnalata dal Wwf altre volte, ultima delle quali il 14 aprile scorso, presente nella pineta Sant’Iconio lungo la strada che porta al serbatoio dell’acqua - continua Abbate - La maxidiscarica, come le più piccole della via Mingardina, presentavano rifiuti di vario tipo anche pericolosi come l’amianto. Ebbene, malgrado i costi esorbitanti previsti dalle ditte specializzate per rimuovere l’amianto, il comune di Camerota dimostra di avere a cuore l’ambiente, dando un esempio che quando c’è la volontà politica i problemi possono essere affrontati e risolti" conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento