Autorità portuale unica tra Salerno e Napoli: il Senato boccia Spirito

La commissione Trasporti ha respinto la nomina di Pietro Spirito, proposta dal ministro alle infrastrutture Graziano Delrio, a presidente dell'Autorità del Mar Tirreno. Maggioranza divisa, ora la parola alla Camera

Spirito

Colpo di scena a Palazzo Madama: la commissione Trasporti ha bocciato la nomina di Pietro Spirito, proposta dal ministro alle infrastrutture Graziano Delrio, a presidente dell’Autorità Portuale del Mar Tirreno centrale, che comprende tra l'altro il porto di Salerno, il porto di Napoli e quello di Castellammare di Stabia. La votazione, obbligatoria per legge, si è conclusa con 8 voti a favore, 8 contrari e 4 astenuti che in Senato sono conteggiati nel totale dei voti contrari. Insomma, solo 8 senatori su 20 hanno espresso parere favorevole alla scelta di Spirito. Certo, il voto non è vincolante ma pone un problema politico all’interno della maggioranza a guida Pd. Ora la parola passa alla Camera dei Deputati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento