menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura degli uffici postali nel Cilento, il commento di Antonio Iannone

Il presidente della provincia: "Scriverà a Poste Italiane per chiedere la sospensione del provvedimento che prevede l'immediata chiusura di trentasette uffici postali in provincia"

E' allarme in provincia di Salerno per la paventata chiusura di numerosi uffici postali, in particolare nel territorio del Cilento. Dopo l'assemblea dei sindaci a Stio Cilento sull'argomento è intervenuto il presidente della provincia Antonio Iannone, che ha riferito che scriverà a Poste Italiane per chiedere la sospensione del provvedimento che prevede l'immediata chiusura di trentasette uffici postali in provincia di Salerno.

“Si tratta – continua - di un atto che colpisce i piccoli comuni del nostro territorio, in particolar modo nell'area Sud, già in forte disagio a causa dei difficili collegamenti stradali e per il grave pericolo di spopolamento. Pertanto, il provvedimento rischia di penalizzare pesantemente le comunità locali, le quali in molti casi sono costituite, per la maggior parte, da persone anziane che non potrebbero più usufruire di servizi essenziali. La disposizione di Poste Italiane – ha concluso il presidente della provincia – non tiene in giusta considerazione che storicamente l'ufficio postale, soprattutto nei piccoli centri, rappresenta un punto di riferimento importante per i cittadini e, dunque, appare alquanto inopportuna la decisione dell'azienda di optare per la chiusura, senza sentire il dovere di un confronto con le istituzioni locali”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento