rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

De Luca sull'incompatibilità: "M5S chieda aiuto all'esercito americano"

Il sindaco: "Bassolino era ministro e sindaco di Napoli, poi è stata introdotta una norma, scritta dal legislatore in maniera non molto chiara"

"Questione incompatibilità: fino a qualche anno fa, non c'era alcun problema. Bassolino era ministro e sindaco di Napoli, poi è stata introdotta una norma, scritta dal legislatore in maniera non molto chiara: i due incarichi sono incompatibili. Se il sindaco si dimette, arriva il commissario prefettizio e sostanzialmente non si fa più nulla fino a nuove elezioni". Lo scrive su Facebook, rifacendosi all'intervista su Radio Alfa, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca.

"Se il Consiglio dichiara invece il sindaco decaduto, può continuare la propria attività e giungere alla conclusione della legislatura e dunque a naturali nuove elezioni - continua il primo cittadino - Assolutamente io ora non c'entro più nulla. Ho inviato una lettera al presidente del Consiglio Comunale chiedendo che affrontasse l'argomento e il Consiglio ha deciso di prendersi il tempo per approfondire i dettagli della materia anche grazie ad un docente universitario quale consulente. Il problema è che a Salerno c'è gente che fa solo ammuina: noi pensiamo alle cose serie", ha concluso De Luca che, riferendosi a M5S ha, infine, aggiunto: "Vadano anche alle Nazioni Unite o chiedano aiuto all'esercito americano, la questione è già chiara".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca sull'incompatibilità: "M5S chieda aiuto all'esercito americano"

SalernoToday è in caricamento