menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, Caldoro a De Luca: "Buon lavoro, ora dovrà affrontare la Legge Severino"

Il candidato del centrodestra ammette: "Non c'è dubbio che la vittoria dell'ex sindaco di Salerno sia segnata dai risultati dei cosentiniani e dell'Udc di De Mita che hanno raggiunto il 3,5%"

Faccio gli auguri all'onorevole De Luca per il successo e anche auguri di buon lavoro”. Così il candidato del centrodestra Stefano Caldoro a poche ore dalla sconfitta elettorale nei confronti del candidato governatore del Pd Vincenzo De Luca uscito vincitore dalle elezioni regionali. Lo scarto tra i due principali antagonisti è di circa 3 punti, che per il governatore uscente sono facilmente identificabili: “Non c’è dubbio che la vittoria di De Luca sia segnata dai risultati dei cosentiniani e dell'Udc. E' evidente - aggiunge - che di questa vittoria va dato merito politico-elettorale all'Udc, e quindi a De Mita e ai cosentiniani che insieme hanno raggiunto il 3,5%”. Secondo il candidato azzurro “la vittoria di De Luca è stata contrassegnata anche dagli avvenimenti accaduti in questi giorni e che hanno prodotto un elemento di rivalsa a Salerno, dove c’è stato un risultato straordinario per De Luca con 110mila voti, visto che lo scarto è di  55mila voti".
 
Inevitabili per Caldoro soffermarsi sulla Legge Severino, che allo stato impedirebbe la proclamazione di De Luca a governatore poiché condannato per abuso d’ufficio. “De Luca ha detto che la legge Severino non avrebbe creato problemi, perchè non sarebbe stata applicata a chi è eletto la prima volta. Non credo che sarà così”. Infine assicura: "Non scappo il giorno dopo, rimarrò in consiglio regionale. Farò opposizione ed esprimerò le mie idee come sempre, rappresentando l'attività della giunta uscente con le proposte che faremo valere nei banchi dell'opposizione con i colleghi".
 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento