rotate-mobile
Politica

Metropolitana, l'ira del sindaco De Luca: "Nulla più di definito per colpa della Regione"

Il sindaco su Lira Tv: "Ad oggi FS fa resistenza perché ha un contenzioso con la Regione e, fino a quando non si risolve tale contenzioso, non intende investire nulla"

"La Metropolitana? È una delle vicende più assurde e vergognose che abbia conosciuto in questi anni. Ci sono voluti anni e anni di lavoro per concludere questa grande opera. L’attuale giunta regionale ha annullato le delibere della precedente giunta che inserivano la metropolitana di Salerno nell’ambito del contratto di servizi con FS: questa è una cosa scorretta e anche illegittima. Ci rivolgeremo ai tribunali amministrativi, perché la competenza sul trasporto pubblico locale è della Regione”. Queste sono state le parole del sindaco Vincenzo De Luca su Lira Tv, venerdì.

“Noi ci siamo mossi su un atto della vecchia giunta che per noi è vincolante, ma per mettere in esercizio l’opera ci siamo impegnati noi a pagare e dalla Regione sono venuti anche a farsi l’inaugurazione. Ma siamo ancora, dopo mesi, a fare i conti con le resistenze della Regione e dell’Assessorato, che continua a non voler inserire l’opera nel contratto di servizi. Abbiamo fatto approvare un emendamento con cui destiniamo a FS, 5 milioni per investimenti e acquisto di materiale per fare in modo che sia FS a farsi carico della gestione: ad oggi FS fa resistenza perché ha un contenzioso con la Regione e, fino a quando non si risolve tale contenzioso, non intende investire nulla. Ad oggi, dunque, la situazione non è ancora definita per la irresponsabilità, l’ottusità e la scorrettezza della Regione Campania", ha concluso il Primo cittadino amareggiato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metropolitana, l'ira del sindaco De Luca: "Nulla più di definito per colpa della Regione"

SalernoToday è in caricamento