Politica

Ospedale Da Procida, Cammarota al sindaco: "Nessuno tocchi la struttura"

L’esponente dell’opposizione si rivolge direttamente al primo cittadino affinchè “sia in prima linea, senza badare ad appartenenze politiche e partitiche, senza guardare chi oggi gestisce la sanità campana. Stia dalla parte della gente e non del potere"

“L’ospedale Da Procida di Salerno rappresenta un simbolo della sanità cittadina e non solo. Chiederò al sindaco Enzo Napoli e alle istituzioni preposte di intervenire per difendere eventuali ipotesi di chiusure”. Lo annuncia il presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, Antonio Cammarota, candidato sindaco de La Nostra Libertà.

L’appello

L’esponente dell’opposizione si rivolge direttamente al primo cittadino affinchè  “sia in prima linea, senza badare ad appartenenze politiche e partitiche, senza guardare chi oggi gestisce la sanità campana. Stia dalla parte della gente e non del potere. La struttura, per la sua posizione, per la sua storia, per il suo nome – prosegue l’avvocato Cammarota – può essere determinante nella rete sanitaria salernitana e campana. Sia centro di riabilitazione di eccellenza, si investa in tal senso, dopo, naturalmente, che cesserà la sua funzione di Covid Hospital”. Proprio venerdì scorso ricorda che nel corso di un incontro de La nostra libertà, “abbiamo proposto un ponte culturale e turistico con l’isola di Procida, proprio nel segno di Giovanni Da Procida, illustre personaggio che non valorizzeremo.Staremo al fianco dei medici, dei sindacati e di chiunque voglia essere protagonista di questa battaglia per la salvaguardia di una delle strutture sanitarie della nostra città” conclude Cammarota.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Da Procida, Cammarota al sindaco: "Nessuno tocchi la struttura"

SalernoToday è in caricamento