menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali 2020, Battipaglia dice “NO” allo Stir e "restutuisce" spazzatura ad alcuni candidati: ecco perchè

Il comitato: "Restituiamo la monnezza ai candidati che la portano a Battipaglia"

Blitz di Battipaglia dice “NO” nelle sedi dei candidati al consiglio regionale: “Questa mattina un gruppo di attivisti ha restituito, ai candidati regionali che hanno votato il piano regionale dei rifiuti, la monnezza che la Regione ci porta a Battipaglia”: questa la provocazione del comitato che ha consegnato sacchetti di rifiuti ai consiglieri regionali che nel 2016 votarono a favore dell'approvazione del Piano Regionale sui rifiuti. Quest'ultimo prevede un impianto da 30.000 tonnellate di umido presso lo stir di Battipaglia.

119843192_10220975194267617_7979740677996915128_o-2

Il Comitato nelle ultime settimane, e negli ultimi mesi, hanno più volte richiesto la modifica di tale Piano, prima delle elezioni regionali. E stamattina, dunque, ha fatto tappa in particolare presso i comitati elettorali di Nello Fiore (Campania Libera) e Franco Picarone (Partito Democratico).
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento