"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Guida Osterie d’Italia: tra i migliori ristoranti, anche diversi locali del salernitano

Ben 276, le attività che sono state insignite della Chiocciola, distinguendosi positivamente per l’autenticità della proposta gastronomica, l’ospitalità, l’ambiente

Un piatto di Novi Velia - foto Fb

Nuove soddisfazioni per la gastronomia del nostro territorio: Slow Food Italia ha pubblicato la guida Osterie d’Italia in cui sono riportate, per il 2018, le 1616 migliori attività di ristorazione. Di queste, ben 276 sono state insignite della Chiocciola, distinguendosi positivamente per l’autenticità della proposta gastronomica, l’ospitalità, l’ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli allori

Nella nostra regione, 7 le Chiocciole assegnate di cui ben 5 sono andate ad osterie cilentane. Allori, infatti, per la Locanda Le Tre Sorelle di Casal Velino, La Chioccia d’Oro di Novi Velia, Angiolina e Perbacco di Pisciotta, La Piazzetta di Valle dell’Angelo. Nella giornata del 25 settembre, i gestori dei locali hanno partecipato alla cerimonia di premiazione presso gli stabilimenti Ferrarelle di Riardo, nel casertano. Tanta soddisfazione per il Cilento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento