Abusi edilizi ad Ascea, le disposizioni del direttore del Parco del Cilento

Le opere sono state realizzate in assenza del nulla osta dell’ente: il direttore del Parco, Romano Gregorio, ha disposto la demolizione degli abusi entro 90 giorni

Parco- foto archivio

Nuovi abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Ad Ascea, lo scorso 16 luglio, gli uomini della polizia locale hanno accertato irregolarità in delle opere realizzate alla frazione Marina, in località Scogliera.

Il provvedimento

Sono stati individuati, in particolare, uno sbancamento di un tratto dunale attiguo ad una struttura turistica, la demolizione di una staccionata in legno realizzata dal Parco per delimitare la pista ciclabile e l’installazione di un chiosco bar con sopraelevata postazione da bagnino. Le opere sono state realizzate in assenza del nulla osta dell’ente. E adesso,  come riporta Infocilento, il direttore del Parco, Romano Gregorio, ha disposto la demolizione degli abusi entro 90 giorni. Il monitoraggio continua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento