Abusi su tre minori a Siano: la procura ottiene incidente probatorio

Il Gip ha fissato per ottobre l'udienza protetta. L'uomo, dallo scorso mese di luglio, è sottoposto agli arresti domiciliari

Sarà l’incidente probatorio a fare luce sui presunti abusi sessuali che un 30enne, originario di Nocera Inferiore ma residente nel comune di Siano, avrebbe perpetrato nei confronti di tre ragazzi minorenni, tra il 2018 e lo scorso mese di maggio. I fatti si sarebbero verificati tra i comuni di Castel San Giorgio e Siano. 

La storia

L’uomo, su disposizione del Gip del tribunale di Nocera Inferiore, è sottoposto agli arresti domiciliari da luglio. Stando alle accuse, avrebbe costretto tre giovani di età minore a subire atti e violenze sessuali, dietro minacce di morte e con la promessa di rivelare tutto alle loro famiglie. In un caso, l'uomo risponde anche di stalking.  L’obiettivo della Procura, che ha fissato prossima udienza per il mese di ottobre, è quello di ascoltare e valutare l’attendibilità delle testimonianze delle presunte vittime. Le indagini dei carabinieri sono partite a seguito della denuncia di uno dei giovani.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento