menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci, insulti e danni in strada e al Pronto Soccorso: arrestato 43enne a Cava

I danni riscontrati alla struttura sanitaria riguardano il vetro dell’impianto antincendio all’ingresso del pronto soccorso e due pannelli della copertura. Feriti nella colluttazione alcuni agenti

In azione, il personale della Polizia di Cava de’Tirreni: il 2 marzo è stato tratto in arresto R.P., 43enne già noto alle forze dell’ordine, accusato di resistenza, lesioni, minacce, oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento di struttura pubblica. 

La segnalazione

A seguito di segnalazione pervenuta al "113", che riferiva della presenza di una persona sul corso Umberto I, intenta ad inveire contro i passanti e a tirare calci alle vetrine, gli agenti lo hanno rintracciato, in evidente stato di alterazione, presso il pronto  soccorso del vicino Ospedale, in adiacenza della guardiola della Guardie Giurate. Alla vista della Polizia, R.P. ha reagito in modo violento e solo a fatica il personale intervenuto è riuscito a fermarlo e a renderlo innocuo.

La colluttazione

Nella colluttazione, sono rimasti feriti anche alcuni agenti, con escoriazioni refertate con una prognosi di dieci giorni.  I danni riscontrati alla struttura sanitaria riguardano invece il vetro dell’ impianto antincendio all’ingresso del pronto soccorso e due pannelli della copertura. R.P. è stato condotto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa del rito direttissimo.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento