Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Torrione

Alberi abbattuti a Torrione: infuriati i residenti, parla il sindaco Napoli

Il sindaco: "Il nostro prossimo obiettivo sarà, ovviamente, quello di sostituire quanto prima gli alberi che siamo stati costretti ad abbattere"

Si è proceduto, come da programma, stamattina, all'abbattimento di alcuni alberi nei pressi della scuola Matteo Mari, in Piazza Alfonso Trucillo, nel quartiere Torrione. "Come si evince dalle foto e come emerso dagli esami effettuati nei giorni scorsi, le alberature presentavano una forte propensione al cedimento e, dunque, rappresentavano un concreto pericolo per l'incolumità pubblica. - scrive il sindaco Vincenzo Napoli - Ringrazio i consiglieri comunali che hanno responsabilmente accompagnato me e l'Assessore all'Ambiente Angelo Caramanno in un percorso di dialogo con i residenti, volto innanzitutto alla tutela della sicurezza dei cittadini tutti ed in particolare dei bambini che frequentano la scuola. Il nostro prossimo obiettivo sarà, ovviamente, quello di sostituire quanto prima gli alberi che siamo stati costretti ad abbattere", ha concluso il primo cittadino.

Il commento amaro di alcuni residenti

Uno scempio: 7 alberi abbattuti perché marci. Noi persone presenti del quartiere, ormai, siamo rassegnate. Vediamo distrutta in una mattina la vita di alberi che hanno impiegato decenni per essere così. Serviva solo tagliare i rami, non il tutto il tronco fino al marciapiede. Una vergogna. Ripiantarli è solo una scusa.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi abbattuti a Torrione: infuriati i residenti, parla il sindaco Napoli

SalernoToday è in caricamento