Angri e Ravello piangono la scomparsa di Andrea Postiglione: il cordoglio del Festival di Giffoni

Questa mattina, dopo aver combattuto fino all’ultimo respiro contro una brutta malattina, è spirato questa mattina lasciando un vuoto incolmabile nella moglie Luisa, nei dui figli Emma e Giuseppe, e in tutti i familiari e gli amici

Andrea Postiglione (Foto Festuil Giffoni)

Dolore nelle città di Angri e Ravello che dicono addio ad Andrea Postiglione. Questa mattina, dopo aver combattuto fino all’ultimo respiro contro una brutta malattia, è spirato questa mattina lasciando un vuoto incolmabile nella sua famiglia. Lascia la moglie Luisa, i due figli Emma e Giuseppe e tanti altri familiari e amici.

La carriera

Senza lasciare la sua terra, ma con le radici strettamente legate alla Campania, aveva dato vita a Mangatar, un’azienda salernitana sviluppatrice di videogames capace di dimostrare come i sogni, con ostinazione e coraggio, possono superare ogni frontiera. Uno startupper visionario, creatore di progetti votati all’innovazione tecnologica e alla diffusione democratica della cultura, che ha saputo conquistare anche Giffoni Film Festival. Sempre sorridente e disponibile, nel 2015, aveva iniziato la sua collaborazione con l’Innovation Hub, curando numerosi laboratori di gaming durante diverse edizioni dei Digital Days, il format incentrato sui temi dell’alfabetizzazione digitale, del coding, del gaming e delle startup. Una figura di riferimento in Italia per la ricerca e lo sviluppo di videogiochi, applicazioni e new media.

Il cordoglio del Festival di Giffoni:

“Una formazione classica, una eccellente preparazione tecnologica, ma soprattutto la sua sensibilità e la sua curiosità ne avevano fatto un uomo di comunicazione capace di conquistare l’affetto e la stima di tutti. Andrea era la dimostrazione che per fare innovazione non è necessario mettere idee e progetti in valigia ed emigrare. Per fare innovazione serve talento, per trasformare quelle intuizioni in business bisogna incontrare il mercato, per allenare l’inventiva, invece, è necessario cominciare sin da piccoli, da giovanissimi, come lui stesso aveva fatto. Tutto il team di Giffoni è vicino alla famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento