rotate-mobile
Cronaca Capaccio

Evade da una comunità protetta: 17enne rintracciato a Capaccio e condotto a Nisida

Precedentemente denunciato e poi arrestato per lesioni personali, atti persecutori e detenzione di droga, il minore era stato collocato nella una comunità protetta da dove, tuttavia, poi si era allontanato

E' stato ritracciato il 17enne del Lazio che a gennaio aveva tentato di accoltellare un operatore della comunità protetta dove era ospite, a Capaccio. Prima denunciato e poi arrestato per lesioni personali, atti persecutori e detenzione di droga, il minore era stato collocato in una comunità protetta ma, dopo qualche giorno, ha evaso la misura cautelare cui era sottoposto, facendo perdere le sue tracce.

L'arresto

Ieri, tuttavia, il ragazzo è stato individuato a Capaccio Paestum dai carabinieri: è stato condotto presso l’istituto penale per i minorenni di Nisida, come disposto dal Tribunale per i Minorenni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade da una comunità protetta: 17enne rintracciato a Capaccio e condotto a Nisida

SalernoToday è in caricamento