menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lembo

Lembo

Assenteismo al Ruggi, Lembo rivela: "Duecento dipendenti non saranno coinvolti"

Il Procuratore della Repubblica di Salerno interviene in merito all'inchiesta giudiziaria che da diversi mesi ha travolto l'azienda ospedaliera-universitaria del capoluogo

E’ destinato a diminuire il numero di dipendenti dell’azienda ospedaliera-universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno coinvolti nell’inchiesta giudiziaria sui presunti casi di assenteismo. Lo annuncia il procuratore della Repubblica di Salerno Corrado Lembo a margine della presentazione del convegno “Un tesoro in pericolo. Tecniche investigative e strumenti di tutela ambientale della fascia costiera salernitana”, che si terrà venerdì alla Camera di Commercio e al quale parteciperà come relatore anche il ministro della Giustizia Andrea Orlando.  

“La Procura – dichiara Lembo - sta svolgendo un’azione di risanamento ambientale anche in ambito sanitario”. “Sono state analizzate le singole situazioni penali.  Ci sono un paio di centinaia di persone che saranno esonerate da responsabilità, almeno secondo la valutazione della Procura”. Una rivelazione importante, a cui segue anche una precisazione da parte del numero uno della Procura salernitana: “Noi abbiamo ripetuto i controlli, proprio al Ruggi, riservatamente, per verificare se l’azione iniziale del nostro ufficio avesse sortito risvolti positivi sul piano del ripristino della legalità in questo settore. Non abbiamo accertato nessun episodio significativo di reiterazione delle condotte delittuose in precedenza accertate e questo ci fa ben sperare” conclude Lembo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento