menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Immigrati curdi fuggiti da Salerno e ritrovati in Germania: la reazione della Lega

Lucia Vuolo, europarlamentare della Lega, interviene sul caso dei 5 iracheni curdi, tre minori e due adulti, sono fuggiti verso la Germania da due strutture di accoglienza di Salerno e Sarno

"Trovo inaccettabile che tre minori siano riusciti a fuggire da una casa famiglia di Salerno per arrivare indisturbati in Germania. Il fatto raccontato dai quotidiani Avvenire la Città di Salerno, riporta alla luce una presunta serie di anomalie che, nonostante il lieto fine, non possono lasciare indifferenti. In tempi di Covid19, come si fa ad arrivare indisturbati in Germania attraversando almeno due frontiere?". Così Lucia Vuolo, europarlamentare della Lega, interviene sul caso dei 5 iracheni curdi, tre minori e due adulti, sono fuggiti verso la Germania da due strutture di accoglienza di Salerno e Sarno.

I dettagli

"I cinque - ancora Vuolo - sarebbero fuggiti probabilmente usufruendo dell’aiuto di chi aveva organizzato il lungo viaggio dall’Iraq poi interrottosi nel piazzale del porto di Salerno dopo la traversata in containers dal porto turco di Aliaga. Possibile che un delinquente trafficante di essere umani riesca a fare i suoi sporchi interessi in barba a qualsiasi controllo, verifica e regolamento tanto in Iraq, quanto in Europa? Poi c’è la questione della casa-famiglia ospitante di Salerno che aveva in affido i tre minori. Una presunta mancanza di controllo? Altra domanda che attende una risposta. E ancora. Immagino che la struttura riceva un supporto economico dal Comune di Salerno per i preziosi servizi di assistenza. Per cosa, per chi e per come sono utilizzati questi fondi pubblici? Come è possibile che tre bambini siano riusciti con un aiuto esterno a scappare, percorrere tutto lo Stivale, attraversare (presumo) almeno due frontiere e arrivare a Berlino? Il lieto fine dei tre minori curdi non può distogliere nessuno dall’individuare le responsabilità che altrimenti sembrerebbero non esistere. E se i tre bambini non fossero mai arrivati a Berlino? Staremmo raccontando l’ennesima storia di “fuga per la libertà” finita male e di un sistema che, in tutte le opzioni possibili, fa acqua da tutte le parti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento