Battipaglia, colpisce i passanti con il pallone e inveisce contro la polizia: arrestato 20enne

Il giovane è stato fermato mentre giocava con gli amici nella centralissima Piazza Moro. E' accusato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

Paura, giovedì sera, a Battipaglia, dove è stato necessario l’intervento della Polizia per fermare un gruppo di giovani che giocava con il pallone nella centralissima Piazza Aldo Moro infastidendo i passanti, alcuni dei quali sono stati colpiti dalle pallonate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ingiurie

Durante il sopralluogo un 20enne ha iniziato ad inveire contro gli agenti del locali commissariato di polizia rifiutandosi di mostrare il documento d’identità. I suoi amici, invece, sono scappati, mentre lui ha continuato a denigrare i poliziotti che, a quel punto, lo hanno arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Regionali 2020, plebiscito per De Luca in Campania: i risultati definitivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento