Blitz dei forestali in un opificio a Buccino: sequestrata discarica con rifiuti pericolosi

La ditta aveva occupato un’area di proprietà comunale, per un’estensione di circa 1000 mq, dove aveva depositato monoliti di grandi dimensioni utilizzati per la lavorazione del marmo

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Buccino hanno svolto un sopralluogo nella zona P.I.P. del comune di San Gregorio Magno

Il blitz 

Al termine di una verifica presso un opificio di lavorazione marmi, la pattuglia ha riscontrato la presenza di un’area adibita a discarica di rifiuti pericolosi e non, composti da residui della lavorazione del marmo, materiale sabbioso e alluminoso, contenitori colmi di sostanze pericolose e “Big Bags” lacerate e non più utilizzabili. Il volume dei rifiuti rinvenuti ammonta a circa 840 mc. Non solo. Ma da altri approfondimenti condotti è emerso inoltre che la ditta aveva occupato un’area di proprietà comunale, per un’estensione di circa 1000 mq, dove aveva depositato monoliti di grandi dimensioni utilizzati per la lavorazione del marmo, occupazione avvenuta in assenza di qualsivoglia titolo autorizzativo.

Le denunce 

Alla luce di quanto accertato i militari hanno provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria i responsabili della realizzazione di discarica abusiva (per violazione del Testo Unico Ambientale Decreto Legislativo 152/2006) e di occupazione di area demaniale ed hanno altresì posto sotto sequestro l’area di discarica e quella occupata abusivamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

Torna su
SalernoToday è in caricamento