rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Eboli

Eboli e Battipaglia al setaccio: caccia illegale, volatili trasferiti al Cras

Gli esemplari recuperati, dopo una prima visita medico veterinaria, saranno trasportati al Cras di Napoli. Continuano i controlli, anche per reprimere anche l’impiego illegale di richiami acustici

Continuano i controlli da parte del Nucleo Provinciale Guardie Venatorie Accademia Kronos Salerno e del Nucleo Provinciale Enpa per la prevenzione e repressione degli illeciti in ambito venatorio. Al setaccio, Eboli e Battipaglia: è stato accertato che in diverse località della Piana del Sele e della Riserva Foce Sele-Tanagro alcune persone, incuranti delle limitazioni poste dal calendario ma anche di quali specie si potessero cacciare, hanno abbattuto e abbandonato numerose tortore e colombacci, oltre a specie non cacciabili e protette, incuranti di qualsiasi norma.

Il monitoraggio

Gli agenti in alcuni casi hanno accertato la presenza di decine di resti di piume appartenenti a specie non cacciabili, probabilmente tolte al fine di occultare e non consentire il riconoscimento della specie di appartenenza, numerose carcasse sempre di specie non cacciabili abbattute e in parte dilaniate da spari a distanza ridotta, alcuni esemplari di gazza ferite e la presenza di centinaia di cartucce esplose e abbandonate all’interno di terreni coltivati. I controlli hanno consentito anche di verificare che se i cani utilizzati per l’attività venatoria fossero regolarmente provvisti di microchip e trasportati in condizioni idonee. Gli esemplari recuperati, dopo una prima visita medico veterinaria, saranno trasportati al Cras di Napoli. Continuano i controlli, anche per reprimere anche l’impiego illegale di richiami acustici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eboli e Battipaglia al setaccio: caccia illegale, volatili trasferiti al Cras

SalernoToday è in caricamento