menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camerota, il sindaco vieta la vendita di bottiglie vetro durante le feste

Su tutto il territorio comunale si terranno eventi e manifestazioni di vario genere che dovrebbero richiamare un elevato numero di persone e turisti e che la natura degli eventi, potrebbe indurre ad un notevole consumo di bevande

Il sindaco di Camerota Mario Scarpitta ha emanato un'ordinanza per vietare la vendita di ogni tipo di bevanda contenuta in lattine e in bicchieri di vetro, in bottiglie di vetro o confezioni di vetro, dalle ore 20 fino a chiusura, per le serate che vanno dal 23 dicembre 2017 al 2 gennaio 2018. Su tutto il territorio comunale, infatti, si terranno eventi e manifestazioni di vario genere che dovrebbero richiamare un elevato numero di persone e turisti e che la natura degli eventi, potrebbe indurre ad un notevole consumo di bevande.

I pericoli

Le bevande nei contenitori in vetro e in alluminio possono, logicamente, far registrare episodi di uso improprio degli stessi ma anche dispersione, nelle aree interessate dalle manifestazioni e nelle aree adiacenti, di un elevato numero di lattine in alluminio e di bottiglie di vetro i cui frammenti in caso di rottura possono costituire serio pericolo per l'incolumità delle persone. Il primo cittadino ha ritenuto di dover tutelare la sicurezza e preservare l'ambiente, creando, nel contempo, le condizioni affinché vi sia maggiore garanzia di ordine pubblico.

Per questi motivi il primo cittadino ha vietato a tutti i titolari di esercizi pubblici la vendita e la somministrazione di bevande in recipienti di alluminio e in vetro dalle ore 20,00 e sino alla chiusura. Resta ferma, logicamente, per le attività autorizzate, la facoltà di vendere per asporto le bevande in contenitori di plastica. Toccherà alle forze dell’ordine far rispettare l'ordinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento