Cronaca

Castel San Giorgio, 27enne fa arrestare il compagno per gelosia: "Mi ha violentata"

Ora, però, la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore ha chiesto il processo, con il reato di calunnia. Il 10 febbraio l’udienza preliminare

Denuncia e fa arrestare il suo compagno accusandolo di averla violentata due volte. Ma si era inventata tutto, esclusivamente per gelosia. Ora - rivela Il Mattino -  la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore ha chiesto il processo, con il reato di calunnia, per una 27enne romena arrestata il 28 agosto del 2010 a Castel San Giorgio. Un banale litigio trasformato in sceneggiata. Sono i contorni di una storia che comincia quattro anni fa, quando la ragazza chiama i carabinieri, chiedendo un pronto intervento con tanto di denuncia nei confronti del suo compagno.

Ascoltata dai militari la ragazza parlò di sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni nei suoi confronti. A quel punto avviano le indagini e il cerchio sembra chiudersi attorno al compagno della  giovane. Solo che dopo accade l’inaspettato. Al comando arriva la donna in lacrime, che afferma di essersi inventata tutto." Volevo fargliela pagare" dirà la donna ai carabinieri, i quali apprendono che il litigio tra i due era scoppiato per motivi di gelosia: la 27enne aveva accusato il compagno di avere un’altra relazione.


Dopo sette ore l’uomo venne scarcerato e al suo posto fu ammanettata la ragazza. Con questa motivazione della procura: "pericolosità del soggetto e gravità del fatto". Il 10 febbraio 2015 l’udienza preliminare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Giorgio, 27enne fa arrestare il compagno per gelosia: "Mi ha violentata"

SalernoToday è in caricamento