Evade dai domiciliari, poi rapina l'ex fidanzata: arrestato 44enne a Cava

L'episodio di violenza si è verificato in via Nicola Pastore. Tempestivo l'intervento degli agenti della Polizia di Stato che hanno trovato la donna impaurita all'interno dell'antrone di un palazzo

Un pluripregiudicato di 44 anni, F.A le sue iniziali, è stato arrestato perché accusato di rapina, violenza, minacce gravi, evasione, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti della Sezione Volanti della Polizia, a seguito di una segnalazione pervenuta al 112, sono intervenuti in via Nicola Pastore dove, all’interno dell’atrio di un palazzo, hanno trovato una donna che, impaurita ed in preda ad una crisi di pianto, ha raccontato di essere stata aggredita, pochi minuti prima, e rapinata del proprio telefono cellulare, dall’uomo con il quale aveva avuto  una relazione sentimentale.

La dinamica

La donna ha cercato di difendersi scalciando verso il suo aggressore, ma quest’ultimo è riuscito con violenza a strapparle il telefono dalle mani minacciandola anche di morte qualora avesse rinvenuto sul cellulare tracce di comunicazioni intercorse con altri uomini. La vittima, dunque, temendo per la sua incolumità, si è allontanata velocemente, inseguita dal compagno, e dopo aver percorso di corsa circa duecento metri, è riuscita a rifugiarsi all’interno del palazzo. A quel punto, gli agenti, insieme alla vittima, si sono recati presso la comunità dove l’uomo risulta sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, riscontrando la sua presenza all’interno del piazzale. Il 44enne, accortosi della presenza della donna che prendeva posto sul sedile posteriore dell’autovettura della Polizia, ha tentato di raggiungerla, minacciandola di morte, ma è stato bloccato dagli agenti contro i quali si è scagliato.

L’arresto

Al termine della perquisizione all’interno della camera da letto, gli agenti hanno trovato, sul comodino, il telefonino rubato alla donna, alla quale poi è stato restituito. Accompagnato presso gli Uffici del Commissariato per i controlli di rito, l’uomo è stato tratto in arresto e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento