Droga, contraffazione e violenza sessuale nella Valle dell'Irno: un arresto, altri 3 nei guai

In particolare, i militari, a San Severino, hanno sottoposto a controllo un veicolo sospetto che si aggirava nei dintorni di una scuola della frazione San Vincenzo: sono stati scovati 15 grammi di cocaina suddivisi in 40 dosi

Controlli serrati, nel salernitano, da parte dei carabinieri. In particolare, sono stati eseguiti arresto in flagranza di reato per spaccio, a Mercato San Severino e tre provvedimenti restrittivi tra Fisciano e Castel San Giorgio.

L'arresto

In particolare, i militari, a San Severino, hanno sottoposto a controllo un veicolo sospetto che si aggirava nei dintorni di una scuola della frazione San Vincenzo: sono stati scovati 15 grammi di cocaina suddivisi in 40 dosi e alcune centinaia di euro provente di spaccio.  A Fisciano, poi, è stato eseguito un provvedimento restrittivo nei confronti di un pregiudicato del posto condannato ad 1 anno e 5 mesi di detenzione domiciliare per falso e introduzione di prodotti contraffatti.

I provvedimenti

Infine, a Castel San Giorgio, un altro provvedimento nei confronti di un pregiudicato del posto che deve scontare due anni di detenzione in carcere per violenza sessuale, nonchè un altro provvedimento nei confronti di un soggetto bloccato qualche settimana fa per detenzione di droga, a cui  era stato applicato il divieto di permanenza nella provincia di Salerno. Sorpreso nella zona, dunque, è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria: è finito ai domiciliari. Il monitoraggio continua.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Scossa di terremoto 2.7 a Romagnano al Monte: nessun danno

Torna su
SalernoToday è in caricamento