Covid-19, due nuovi casi positivi ad Angri: l'appello del sindaco

Sei sono i pazienti guariti dal virus. Ferraioli alla cittadinanza: "Ora è il momento di aumentare al massimo il senso di responsabilità. Non possiamo permetterci alcuna forma di stop"

Nuovo caso positivo di Covid-19 ad Angri. Ad annunciarlo, su Facebook, il sindaco Cosimo Ferraioli, che, però, non fornisce ulteriori informazioni sulla persona in questione. Sei, invece, sono i pazienti guariti. A seguire poi, un nuovo aggiornamento con la comunicazione di un secondo caso positivo al Coronavirus.

L’appello del primo cittadino:

“Voglio essere molto chiaro, ora è il momento di aumentare al massimo il senso di responsabilità, per me bisogna ancora considerare che il virus è in piena circolazione e può colpire tutti, ma allo stesso tempo dobbiamo conviverci, usando la massima attenzione. Il prossimo lunedì, tutto o quasi ritornerà alla normalità, i principali obblighi, che dovranno osservare le persone, sono l’uso della mascherina e la distanza sociale di un metro, quindi in sostanza, non ci saranno grandi e rigide regole che caratterizzeranno la quotidianità e per questo motivo, come fatto finora, dobbiamo assolutamente evitare di avere comportamenti che potrebbero farci fare enormi passi indietro. Sono consapevole, che chiedervi di restare il più possibile a casa da lunedì 18 maggio, è assolutamente inopportuno, perché ormai sia il governo che la regione hanno eliminato quasi tutte le restrizioni, ma non dobbiamo dimenticare che un eventuale contagio di ritorno, potrebbe farci ritornare inevitabilmente a dove eravamo non più di qualche giorno fa, e cioè in piena emergenza. Non possiamo permetterci alcuna forma di stop”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento