menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, gente in strada a Roccapiemonte: "Basta scherzare, statv a casa"

Tante le segnalazioni giunte all’amministrazione comunale che hanno il sindaco Carmine Pagano a lanciare un nuovo appello a tutta la cittadinanza

Nel comune di Roccapiemonte ci sono ancora alcuni cittadini che non rispettano il divieto di uscire in strada salvo motivi di prima necessità. Tante le segnalazioni giunte all’amministrazione comunale che spingono il sindaco Carmine Pagano a lanciare un nuovo appello a tutta la cittadinanza affinchè rispette le nuove regole, disposte da Governo e Regione, per prevenire la diffusione del Coronavirus.

L'appello del sindaco:

Carissimi Cittadini, siamo qui, ancora una volta, a chiederVi con la massima serietà ed urgenza di rimanere in casa ed uscire soltanto per motivi di salute e/o per fare la spesa, possibilmente non tutti i giorni. Nell’era tecnologica di internet e dei social network, dobbiamo constatare che qualcuno non ha recepito bene il messaggio e continua a farneticare, scherzando con la salute delle persone. Assolutamente non è questo il momento, perché ci sono decreti ed ordinanze da rispettare e questo qualcuno (che vuole ergersi a paladino di chissà che cosa) continua a non capirlo, invitando ad organizzarsi per fare questo o quello. Ma organizzarsi per cosa? A questi soggetti diciamo fermamente: l’unica cosa da fare è stare a casa ! Non muoversi dalla propria abitazione deve essere l’unico, importante, compito di tutti i cittadini, perché la frequentazione promiscua, anche per pochi istanti, più diventare un grande problema. Le uniche persone che sono deputate a muoversi in città sono quelle delle associazioni che hanno dato il loro assenso a fornire un contributo di volontariato, così come richiesto dall’Ente qualche settimana fa.  Protezione Civile, Croce Rossa, Associazione Cattolica, Dalle Zampe al Cuore e Guardie Ambientali sono le uniche a poter effettuare interventi per i servizi di Pronto Spesa e Pronto Farmaco, con la consegna del materiale richiesto. Il resto, non autorizzato, deve rimanere a casa, pena la denuncia penale e una pesante sanzione, così come previsto dal decreto governativo. E’ davvero scocciante e assurdo constatare che alcune persone, attraverso i social, invitino i cittadini di Roccapiemonte a comportamenti non idonei. E’ l’ora di dire basta!Tra l’altro Vi ricordiamo anche di non recarsi presso gli uffici pubblici e privati, uffici postali, uffici assicurativi e gli uffici bancari se non per comprovate e indifferibili urgenze e di mantenere le distanze di sicurezza e di rispettare le norme igieniche qualora il recarsi personalmente negli uffici sia assolutamente necessario. Visto che qualcuno potrebbe non capire, ribadiamo:  Qualunque attività non prevista dall’amministrazione comunale e dal comitato operativo insediatosi nei giorni scorsi , sarà severamente punita. Per tutte le urgenze ed emergenze è attivo h24 il numero 0812131278 del Nucleo di Protezione Civile. Qualche persona di Roccapiemonte continua a giocare e scherzare con la salute della gente. A loro diciamo di seguire soltanto le direttive degli organi competenti e quindi del Comune e di non invitare gli altri a commettere errori che potrebbero essere fatali. Basta con gli scherzi!”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento