Sigma, Sisa e Sisa chiusi per 2 domeniche, la Centrale del Latte attiva le consegne a domicilio

La presidente della Distribuzione Italiana: "Il giorno di chiusura diventa funzionale anche per noi operatori al fine di poter ripristinare adeguatamente le scorte dei negozi ed offrirvi il miglior servizio"

Ha indirizzato una lettera a Sigma, Sisa e Sisa, Donatella Prampolini Manzini, presidente della Distribuzione Italiana, gruppo multinsegna e multibrand, per invitarli a scegliere di tenere i propri negozi chiusi nelle giornate di domenica 22 e domenica 29 marzo.

Spesa e farmaci a domicilio della Croce Rossa

La lettera:

La situazione sanitaria creata da COVID 19, impone a tutti noi delle scelte importanti.  Ad oggi le direttive del Governo non appaiono del tutto chiare in merito al ruolo di servizio che il contesto impone anche a noi della Distribuzione Organizzata.  A questo si aggiunge un tema di sicurezza del lavoro per i nostri dipendenti e per Voi che quotidianamente utilizzate i nostri negozi e soprattutto il fatto che non ci sono informazioni certe riguardo al picco dei contagi che potrebbe avvenire nelle prossime settimane. 

Per questa serie di motivazioni riteniamo necessario intraprendere azioni volte il più possibile alla salvaguardia della salute di tutti, pertanto suggeriremo a tutti i nostri Associati Sigma, Sisa e Coal di tenere i loro negozi chiusi la domenica nelle giornate del 22 e 29 marzo prossimi e fino a nuove indicazioni.  Ci rendiamo perfettamente conto del disagio che questa scelta potrebbe causare, tuttavia vi preghiamo di tenere in considerazione che il giorno di chiusura diventa funzionale anche per noi operatori al fine di poter ripristinare adeguatamente le scorte dei negozi ed offrirvi il miglior servizio possibile gli altri giorni della settimana. 

Certi che comprenderete questa nostra scelta, peraltro seguita anche da altri Gruppi, mando a tutti Voi i e al nostro Paese i miei migliori auguri con l’auspicio che si possa ritornare nel più breve tempo possibile alla normalità. 

L'iniziativa della Centrale del Latte

 

E intanto, la Centrale del Latte di Salerno, da sempre vicina ai suoi consumatori, non si ferma e prosegue ogni giorno l’incessante lavoro rafforzando lo stretto rapporto con la Salerno attivando dal 23 marzo,  il servizio di consegna a domicilio di tutta le gamma dei suoi prodotti freschi e a lunga conservazione. Un servizio disponibile dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 13, rivolto soprattutto a chi, in questo delicato momento, è impossibilitato a fare autonomamente la spesa. In questa fase iniziale non verrà applicato nessun costo aggiuntivo per la consegna. Si potrà prenotare contattando l’ufficio Commerciale della Centrale del Latte di Salerno allo 089/685220 e allo 089/685221, oppure on – line sul sito: Centralelatte.sa.it

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento