Task force della Campania per il Coronavirus: le decisioni del presidente De Luca

Alle ore 13, tutti i nuovi tamponi esaminati dall'ospedale Cotugno risultano negativi

Continua il monitoraggio della task force della Regione Campania per la situazione relativa al Coronavirus. Alle ore 13, tutti i nuovi tamponi esaminati dall'ospedale Cotugno risultano negativi. Il quadro attuale pertanto conta, al momento, 13 contagi di cui 3 ricoverati in condizioni buone e 10 in quarantena. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha poi preso parte alla videoconferenza con il Presidente del Consiglio Conte e le altre Regioni d'Italia alla quale erano presenti anche i componenti della stessa task force regionale.

Negativo il tampone per la famiglia salernitana

Le decisioni

Nel corso della riunione, il Presidente De Luca ha sottolineato il massimo rigore nella cura e sulla ricostruzione della catena dei contagi e fatto un richiamo alla responsabilità individuale, chiedendo eventuali misure atte ad arginare il rischio di persone già contagiate che, non rispettando le prescrizioni, aumentano la possibilità di nuovi contagi. In merito alle scelte di fondo da adottare, il Presidente De Luca ha ribadito il senso di responsabilità della Campania nel garantire scelte coerenti, confermando la riapertura delle scuole e delle università da lunedì e l'espletamento dei concorsi pubblici.

Situazione scuole

Da lunedì, dunque, possono regolarmente continuare le attività didattiche di scuole e università, fermo restando le precauzioni di prevenzione e sorveglianza già in atto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento