Coronavirus, la salernitana Federica Pepe da Londra: "Siamo nel panico, non sappiamo cosa fare"

Le 26enne, originaria di Salerno che lavora e vive da quattro anni in Inghilterra, critica il premier Johnson: "Da lui esperimento darwiniano sugli esseri umani"

Federica Pepe

"Boris Johnson ha deciso che la gente deve ammalarsi, che va bene perdere i propri cari... una sorta di esperimento darwiniano. Siamo nel panico, non sappiamo cosa fare". Sono le parole di Federica Pepe, 26enne di Salerno residente a Londra e al momento in autoisolamento che, raggiunta telefonicamente dall'Agi, ha raccontato come lei e i nostri connazionali stiano vivendo l'emergenza Coronavirus in un Paese che ha scelto un approccio estremamente graduale nel fronteggiarla.

La denuncia

Diplomata in fotografia, lavora e vive da quattro anni in Inghilterra, dopo aver scelto Londra per perfezionare l'inglese. Per Federica questa pandemia è completamente sottovalutata nel Regno Unito: "Nessuno indossa protezioni, e se lo fai ti guardano male. Le scuole sono ancora aperte, qualcuno ha provato a proporre una petizione per la chiusura, che ad ora conta 100mila firme per chiuderle. Ma ancora nulla... Qui si dice che i casi di contagio siano meno di mille - ha spiegato Federica - ma non c’è chiarezza. Dalla Bbc il numero dei contagi viene dichiarato solo una volta a settimana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento