menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Daniela Vitolo, Mario Iannotti: "La MCS sia inclusa tra le malattie rare"

Il responsabile regionale Sanità dell'Italia dei Valori chiede che la patologia dalla quale è affetta la giovane di Angri sia inclusa nelle malattie rare

Caso Daniela Vitolo, il responsabile campano del dipartimento Sanità dell'Italia dei Valori Mario Iannotti chiede che la Sensibilità chimica multipla, patologia dalla quale è affetta la 29enne di Angri, sia inserita urgentemente tra le malattie rare "la cui terapia è obbligatoria per garantire livelli essenziali di assistenza (Lea)".

Iannotti aggiunge: "E' assolutamente necessario che l'interesse della politica, dei media e della comunità scientifica si concentri sulle malattie particolari e scarsamente diffuse per trovare soluzioni definitive. Infatti, per garantire l'effettiva uguaglianza rispetto al diritto alla tutela della salute per i circa due milioni di persone affette da malattie rare è necessario un adeguamento urgente della normativa che faciliti iter diagnostici e partecipi all'alto costo delle cure, con erogazione di servizi socio-sanitari in trattamento domiciliare ed erogazione anche di farmaci innovativi. Il regolamento CE n. 141/2000 prevede l'istituzione di un fondo ad hoc".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento