rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

De Luca promette la riapertura della metro e su Caldoro: "Ci inonda di sospiri"

Il sindaco su Lira Tv ha poi annunciato per inizio giugno il completamento dei lavori della spiaggia di Santa Teresa

"A tutt’oggi, al di là di alcune dichiarazioni propagandistiche, non registriamo segni di vita della Regione sul tema metropolitana: è un comportamento assolutamente scandaloso dal punto di vista della civiltà istituzionale". A scriverlo su Facebook, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. "E ancora non ho sentito una proposta dagli esponenti del centrodestra salernitano. Vogliono scaricare i costi della metro sui cittadini salernitani o si decidono a fare insieme a noi una battaglia, affinché correttamente quest’opera sia finanziata con i fondi che lo Stato trasferisce alla Regione per pagare il trasporto pubblico locale?". Poi la promessa: "Sono certo, comunque, che alla fine riusciremo a riaprire la metropolitana: dovremo soffrire un po’, ma figuratevi se, dopo aver buttato il sangue per anni, la lasceremo così"

Su Lira Tv, inoltre, il Primo Cittadino ha parlato dei "sospiri" del presidente della Regione, Stefano Caldoro: "Ha fatto un viaggio pre-elettorale a Salerno: ci ha inondati di sospiri, ma ci sarebbero cose concrete sulle quali dimostrare immediatamente la propria sensibilità o insensibilità, la propria capacità o incapacità amministrativa. Solo chiacchiere, fatti zero. La Regione voleva pure togliere soldi al Cstp  per pagare la metropolitana. Nel frattempo, questa Regione sempre molto cerimoniosa e garbata ha raddoppiato i canoni demaniali ai gestori degli stabilimenti balneari", ha sottolineato.

De Luca, poi, ha annunciato per inizio giugno il completamento dei lavori della spiaggia di Santa Teresa: "Santa Teresa è diventata una spiaggia vera, non più un fazzoletto di terra  e nei prossimi anni diventerà ancora più profonda. Se riusciremo ad ottenere fondi europei, potremo realizzare il progetto di creazione di una vera spiaggia lungo tutto il litorale cittadino". Tra le altre opere, dunque, quella immaginata a Torrione, in via Robertelli, alle spalle del mercato: "Con una recinzione, si possono ottenere due campi e una zona verde che stiamo pensando di attrezzare come piccolo parco da donare al quartiere", ha annunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca promette la riapertura della metro e su Caldoro: "Ci inonda di sospiri"

SalernoToday è in caricamento