menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondevano droga: dietro le sbarre una 54enne di Salerno e un 20enne di San Cipriano Picentino

Nel corso di alcuni controlli i carabinieri hanno fermato ed arresto una pregiudicata che risiede nel capoluogo, in via Largo Alfonso Menna, e un giovanissimo originario dei Picentini

Dopo il blitz nel comune di Campagna, che ha portato all’arresto di quattro persone, continuano le operazioni delle forze dell’ordine contro lo spaccio di sostanze stupefacenti a Salerno e nei comuni della provincia. La scorsa notte, in Largo Alfonso Menna nel capoluogo, una pregiudicata 54enne, D.M.A le sue iniziali, è stata ammanettata dai carabinieri della Compagnia di Intervento Operativo del 10° Reggimento Campania di Napoli e della Aliquota Radiomobile. Nel corso della perquisizione domiciliare a casa della donna, infatti, sono stati rinvenuti e sequestrati complessivamente circa 500 grammi tra hashish, marijuana, cocaina e crack, bilancini di precisione, materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente e circa 5mila e 500 euro in contanti. Sono in corso accertamenti per verificare il coinvolgimento di altre persone. L’arrestata ora è rinchiusa nel carcere di Fuorni.

Nel comune di San Cipriano Picentino, invece, è finito in manette un ragazzo di 20 anni, C.D le sue iniziali, che, nella serata del 9 gennaio, è stato sorpreso a bordo della sua auto, insieme con un uomo, con involucro in cellophane contenente 1 grammo circa di marijuana. Non solo, ma nel corso della successiva perquisizione domiciliare i carabinieri hanno scovato e sequestrato altri 200 grammi circa della stessa sostanza e due bilancini di precisione. Anche lui, adesso, si trova dietro le sbarre della casa circondariale del capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento