menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Vitale

via Vitale

Emergenza rifiuti in città: ritiro a singhiozzo della differenziata

Non è scongiurata l'emergenza rifiuti. Dopo l'agitazione del Consorzio di Bacino Sa2, infatti, gli addetti di Salerno Pulita non riprendono regolarmente il lavoro

L'emergenza rifiuti non è stata scongiurata. Nonostante ieri fosse stata annunciata la fine della protesta del Consorzio di Bacino Sa2, dopo lo sblocco del Monte dei Paschi di Siena, infatti, il fronte rifiuti non smette di suscitare preoccupazione ed arrecare disagi ai cittadini. "Si è raggiunto uno pseudo-accordo - ha sottolineato Massimiliano Cafaro dell'Ugl - ma nulla di definitivo è stato risolto: lo stato di agitazione persiste e procede con il ritiro a singhiozzo della differenziata".

Il malumore dei lavoratori di Salerno Pulita che, in diverse zone, non hanno provveduto al ritiro regolare della differenziata neppure oggi, intanto, deriva da difficoltà economiche legate al rinvio a luglio della Tares, causa dell'impossibilità, da parte dei Comuni, di un'anticipazione di cassa.

Se il Monte dei Paschi di Siena, poi, è in procinto di liquidare lo stipendio di novembre ai dipendenti del Consorzio, non sono finiti, quindi, i grattacapi per lo stesso Consorzio che, anche solo per tirare avanti ancora qualche mese, può solo sperare nella certificazione di credito che consentirebbe di ottenere l'agognata anticipazione di cassa dalla Provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento